VEJANO – Grosso spavento domenica per le vie di Vejano, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un uomo 42nne per tentato omicidio. La vicenda è accaduta in strada dove, l’ex marito di una donna del luogo, ha atteso sotto casa l’attuale convivete della stessa e in preda ad un raptus di gelosia prima ha provato a colpirlo con un coltello sferrando diversi fendenti dei quali nessuno è andato fortunatamente a segno e successivamente mentre l’uomo era a terra l’ha colpito sul capo con un mattarello da cucina con l’intenzione di finirlo. Alle grida dei passanti e dell’ex moglie l’aggressore si è dato alla fuga nascondendosi presso la propria abitazione.

 

Immediatamente sono giunti sul posto i Carabinieri che prestato il primo soccorso all’uomo si sono recati presso la casa dell’aggressore trovandolo ancora con il coltello nelle mani e con il mattarello da cucina usato per tramortire il malcapitato.
Alla luce di ciò i militari hanno tratto in arresto l’uomo con l’accusa di tentato omicidio e tradotto presso la casa circondariale di Viterbo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. La vittima è stata medicata preso l’Ospedale di Bracciano dove gli sono stati dati 12 giorni di prognosi ma ha rifiutato il ricovero. Il coltello e l’attrezzo da cucina utilizzato per l’aggressione sono stati sottoposti a sequestro.

Commenta con il tuo account Facebook