VITERBO – Una scossa di terremoto di magnitudo 4.6 è stata registrata alle ore 5.11 con epicentro a 2 km da Muccia, in provincia di Macerata, ed ipocentro a 9 km di profondità. A riportarlo è l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Oltre che nelle Marche, la scossa è stata chiaramente avvertita anche in Umbria e nel Viterbese.

Fortunatamente non si sono registrate vittime. La scossa ha però fatto crollare il piccolo campanile della Chiesa del ‘600, Santa Maria di Varano, a Muccia.

In due ore oltre 20 scosse con magnitudo superiore a 2 si sono verificate nella zona colpita dal sisma. Secondo l’elenco dell’Ingv sono state due le scosse con magnitudo 3.5, mentre le altre sono comprese da 2 a 2.6

L’epicentro (Foto Ingv)

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email