VITERBO – “Viterbo, con la morte di Bruno Cappellaro, Angelo Sambuci e Giuseppe Faraglia, ha perso dei grandi esempi per la comunità cittadina. Ho avuto il privilegio di conoscere Bruno Cappellaro di persona, negli anni Novanta. Bruno proveniva infatti, come…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteI Fiori Neri in concerto al teatro Lea Padovani
Articolo successivoM5S, Progetto case famiglia in piazza