MONTEFIASCONE – Seguono le indagini per comprendere come mai tanti mesi di ritardo, ora si va per il sesto, da parte dell’Amministrazione comunale, nella realizzazione della piattaforma cementizia per l’installazione della tribuna da cento posti, tra l’altro, donata da un privato, nei pressi del campo sportivo M. Brigliozzi.

Dalle molte informazioni, raccolte a vari livelli, sembra che, per fare questa piattaforma, non vi siano carenze tecniche che bloccano tutto, ma vi siano carenze di ordine economico.

E qui, tra la gente, una riflessione nasce spontanea: possibile che un’Amministrazione comunale in cinque mesi non trova nelle pieghe del suo bilancio e delle sue entrate (in dicembre sono state pagate diversi tipi di tasse), quattromila euro per fare questa piattaforma?!

Intanto, però, stando sempre alle informazioni raccolte, sembra che la logistica perseguita dagli uffici non sia stata né la più semplice, come le condizioni richiedevano, né la più economica.

In sintesi, poiché, come affermava Totò in un suo film “la differenza fa la somma”, due sono le conclusioni finali: o non c’è volontà di realizzare questa piattaforma o non ci sono veramente le risorse economiche. L’amministrazione comunale, a questo punto, dia una risposta chiara e concreta facendoci capire come stanno realmente le cose.

Brigliozzi Pietro

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email