VITERBO – Da sempre l’Arma dei Carabinieri è impegnata per la tutela dei cittadini appartenenti alle cosiddette “fasce deboli”, segnatamente gli anziani.

Nel corso della stagione estiva, anche in considerazione che spesso gli anziani si trovano a vivere per un periodo da soli, il Comando Provinciale Carabinieri di Viterbo, da una parte, ha aumentato i controlli sul territorio per individuare soggetti o mezzi sospetti, dall’altro, ha intensificato la campagna di sensibilizzazione verso gli anziani, cogliendo ogni utile occasione per dare consigli utili per prevenire fenomeni fastidiosi come le truffe, in linea con le iniziative intrapresa in sede di Prefettura ove è stato sottoscritto un protocollo d’intesa anche con le altre Forze dell’Ordine e l’A.B.I..

Recentemente, in alcuni centri della Provincia, sono state consumate delle truffe in danno di anziani con il modus operandi del finto carabiniere o avvocato. I malfattori, paventando telefonicamente problemi giudiziari connessi ad sinistro stradale riguardanti un familiare della vittima, inducono quest’ultima a dare denaro o preziosi per risolvere l’inesistente vicenda giudiziaria.

Il Comando Provinciale ha elaborato un dépliant, dal titolo “Non fidarti delle apparenze”, distribuito nei centri di aggregazione, nel quale sono compendiati i consigli utili per prevenire le condotte truffaldine.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email