VITERBO – Un vero e proprio emporio il garage sequestrato sabato a dei rumeni. Grande sorpresa da parte degli agenti della Polizia di Stato quando sono entrati nel locale, in cui hanno trovato praticamente di tutto: dai prosciutti ai salami, dai liquori di varie marche e pregio a centinaia di confezioni di caffè di svariate marche, nonché parecchi treni di gomme di varie misure nuovi di zecca e altro ancora che sarebbe lungo elencare.

 

Le indagini saranno ora portate avanti dagli uomini del dottor Zampaglione che dovranno ricostruire la provenienza della refurtiva. Gli agenti della mobile stanno anche vagliando la posizione del proprietario del garage, verificando la correttezza del rapporto di affitto. Dovranno inoltre essere identificati tutti coloro che dopo i furti andavano nel deposito a scaricare la merce. Insomma un bel lavoro certosino. In questi giorni, dopo la scoperta del supermarket, sembra che i furti in esercizi commerciali siano diminuiti.

 

Con molta probabilità, però, i furti riamunteranno quando altri imprenditori del crimine riusciranno a riorganizzarsi, ma per il momento si spera che l’eco suscitata dal sequestro metta sul chi vive altre eventuali probabili affittuari di magazzini che sicuramente porranno più cura nell’affidare i loro beni a soggetti non conosciuti solo per il guadagno.

Commenta con il tuo account Facebook