TARQUINIA – “Il gruppo “Tarquinia Nel Cuore” ha aperto una petizione per chiedere alla Regione Lazio interventi concreti ed in tempi certi per contrastare il fenomeno dell’erosione costiera.

La presentazione della petizione recita: “l’erosione sta rubando le nostre coste, base del turismo balneare della zona, sta distruggendo la spiaggia delle Saline con la Foce di Ponente e quella di Levante, mettendo a rischio la riserva naturale, sta facendo scomparire i resti di Porto Clementino, il bene storico piú iconico e rappresentativo del nostro litorale.
Giá nel 2007 la Regione Lazio doveva impegnarsi in interventi poi rimasti su carta; nel periodo 2014-2016 la Regione tornava sul problema, poi derubricandolo e tramutandolo in un nulla di fatto”.

Il capogruppo Alessio Gambetti denuncia pubblicamente i problemi correlati all’erosione costiera sin dal 2010, ma oggi, dato lo stato di fatiscenza di Porto Clementino, l’avanzatissimo degrado delle strutture costiere delle Saline ed il preoccupante arretramento delle spiagge, gli interventi di contrasto al fenomeno appaiono davvero urgenti e non più rimandabili.

La richiesta é dunque chiara: si sollecitano alla Regione azioni sulla scia di quelle giá pensate nel 2014 e mai implementate, e soprattutto si richiedono tempi di attuazione certi e congrui.

E’ importante raccogliere il maggior numero possibile di firme; per sottoscrivere la petizione basta cliccare su https://tinyurl.com/Erosione ; per informazioni é possibile mandare un messaggio al 333 9906597″.

Tarquinia Nel Cuore

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email