VITERBO – E’ un dato di fatto che l’attuale amministrazione comunale sta governando la città in maniera incoerente, arrogante e dispotica E a dimostrare che questo giudizio non è un’invenzione dei giornalisti ecco una denuncia delle organizzazioni sindacali. Chissà che la Procura della Repubblica non possa essere interessata al fatto.

 

“Siamo venuti a conoscenza che il giorno 02/04/2015, alle ore 21,15 circa, personale in servizio di pronta reperibilità della Polizia Locale è stato impegnato per accompagnare la delegazione francese del Comune di Avignone dai locali del ristorante dove stava consumando la cena all’albergo ove alloggiava. Il Personale interessato ha prestato servizio per circa due ore e trenta minuti. Tale tipo di servizio non è assolutamente contemplato in quelli previsti ai fini dell’attivazione della pronta reperibilità che ha ragione di essere per sopperire ad esigenze di estrema urgenza, Pubbliche calamità o sinistri di rilevante interesse per la pubblica incolumità e la circolazione, per compiti istituzionali da portare a compimento urgentemente ed improrogabilmente richiesti al Corpo di Polizia Locale e previsti dalla Legge 65/86 “.

 

Desta sconcerto che personale e denaro pubblico venga utilizzato in maniera così impropria. Peraltro, vista la cronica carenza di personale della Polizia Locale, appare ancor più sconcertante l’utilizzo dello stesso per funzioni meramente di autista che si sono svolte sin dal pomeriggio della stessa giornata”.

 

RSU CGIL, Zizzi Michela
UIL, Marco Aluisi
CISL, Maurizio Rizzo
SIULP, Maurizio Scardozzi
FENAL C., Marcello Guadagno

Commenta con il tuo account Facebook