VETRALLA – Si è conclusa nella giornata di ieri 1 novembre 2016, presso l’aula magna I.C.Piazza Marconi, la prima riunione straordinaria per la divulgazione del nuovo piano di emergenza messo a punto dall’amministrazione del Comune di Vetralla in collaborazione con la PROTEZIONE CIVILE.

Presenti: il sindaco Francesco Coppari, il vicesindaco e assessore urbanistica Flaminia Tosini, il capo dei vigili urbani Ivo Aquilani, il responsabile ufficio tecnico geom. Remo Luziatelli, il delegato Protezione Civile Claudio Bernini, il redattore del nuovo piano emergenza geom. Gianluca Fociani, il dirigente scolastico Santoni, oltre all’ammistrazione tutta.

Apre la seduta il sindaco Francesco Coppari il quale, ringraziando per la nutrita presenza di pubblico, rende nota la richiesta da parte della Prefettura di informare la popolazione circa i piani di emergenza già in possesso dei Comuni, e informando i cittadini vetrallesi sul nuovo piano di evacuazione redatto aggiornato, rispetto a quello approvato in data 2012, da divulgare in modo capillare in base alle nuove normative vigenti, che verrà sottoposto ad approvazione al prossimo Consiglio Comunale dell’8 novembre p.v.

“Questa è una riunione di tipo informativo e divulgativo senza voler entrare nei dettagli tecnici, ma è fondamentale che la popolazione sappia come comportarsi nell’ immediato e a chi rivolgersi qualora si verifichi un’ emergenza” prosegue il vicesindaco Flaminia Tosini, rassicurando i presenti sui sopralluoghi effettuati tempestivamente in questi giorni da parte dell’ufficio tecnico, in tutti gli edifici scolastici del nostro territorio, avvenuti sia a seguito del primo sisma del 26 ottobre scorso che a seguito dell’ultimo sisma del 30 ottobre.

Tutti gli edifici scolastici sottoposti a controlli in questi ultimi giorni, rispondono a pieno ai requisiti di sicurezza, a differenza della sola scuola dell’infanzia di P.zza Cavour a Vetralla, la quale a seguito dell’ultimo sisma, presenta invece criticità che necessitano di un ulteriore approfondimento.

Per questi motivi si è decisa la chiusura provvisoria della stessa a data da destinarsi, utilizzando tutto il tempo necessario per le verifiche, al fine di garantire la sicurezza dei nostri ragazzi, anche se questo comporterà un lieve disagio per gli spostamenti delle 3 classi attualmente presenti.

La seduta prosegue con Il geom. Gianluca Fociani, illustrando il nuovo piano di emergenza(a breve consultabile sul sito del Comune)che prevede diverse aree dislocate in tutto il territorio (compreso un centro operativo comunale COC presso le scuole medie di Cura) sottolineando la voluta intenzione di individuare a Vetralla molte più zone cosiddette “di attesa”rispetto ad altri comuni, in virtù del fatto che il nostro, è un territorio ampiamente popolato in ogni sua parte, per cui è necessario che ci siano più punti di accentramento al fine di dare la possibilità a tutti di raggiungere nel più breve tempo possibile i luoghi di ritrovo.

Dopo un breve dibattito con i presenti, la parola passa infine al delegato Claudio Bernini, il quale prosegue con un particolare ringraziamento rivolto a tutti i ragazzi della Protezione Civile, sottolineando la loro preparazione, la loro presenza costante sul territorio, la loro disponibilità, permettendo in questi anni alla nostra città di essere molto più sicura e riuscendo spesso a ripristinare situazioni di emergenza complesse.