Nella mattinata odierna personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo ha proceduto all’esecuzione della misura cautelare degli “arresti domiciliari in luogo pubblico di cura”, nei confronti di un cittadino italiano di 43 anni residente nel centro storico di Viterbo, indagato per il reato di atti persecutori (art. 612 bis C.P.), commessi in danno di una donna italiana di 49 anni, anch’essa residente a Viterbo.

Nel corso dell’esecuzione della predetta misura cautelare, a seguito di perquisizione domiciliare sono state rinvenute e poste sotto sequestro 44 armi bianche (tra cui 3 machete), nonché 2 balestre tattiche ed una carabina ad aria compressa.

Commenta con il tuo account Facebook