Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato della  Squadra Mobile della Questura di Viterbo, nell’ambito dell’attività predisposta per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, eseguiva  un mirato servizio presso un parco pubblico  di Viterbo,  sito  nelle adiacenze del centro commerciale Tuscia, spesso utilizzato da diversi soggetti, di nazionalità africana, dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare  veniva tratto in arresto un cittadino gambiano di anni 20,   in Italia senza fissa dimora ed in attesa di riconoscimento del rinnovo del permesso di soggiorno per protezione umanitaria, mentre cedeva della sostanza stupefacente ad un giovane italiano.

Nel corso della perquisizione personale è stato rinvenuto un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.  La sostanza stupefacente e l’altro materiale annesso sono stati  opportunamente sequestrati e messi a disposizione dell’A.G. per le successive valutazioni processuali.

Commenta con il tuo account Facebook