I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Viterbo, sviluppando una notizia precedentemente acquisita da servizi informativi, hanno effettuato dei mirati servizi perlustrativi e di osservazione nei confronti di due cittadini di origini africane, sospettati di spacciare droga a giovani viterbesi.

Una volta localizzati, i Carabinieri hanno approntato il servizio di osservazione per capire quale fosse il momento opportuno per sorprendere i due spacciatori durante l’azione criminale, e poco dopo appena hanno visto che cedevano una dose, li hanno bloccati e li hanno trovati in possesso di 2 grammi di hashish pronti per essere venduti.

Immediatamente hanno esteso la perquisizione presso la loro abitazione e hanno trovato altri 17 grammi di hashish divisi in 14 dosi; sono quindi stati dichiarati in arresto per spaccio e tradotti presso le camere di sicurezza della compagnia Carabinieri.