Una Volante della Polizia di Stato interviene a Belcolle alla ricerca di un ladro di uniformi e dopo una ricerca nei reparti loro, si tratta di un 30enne italiano ma di origine nord Europa che alla fine è stato denunciato per furto. Alcuni infermieri di un reparto di Belcolle si sono casualmente accorti di un giovane che entrato in un magazzino di un reparto ne è uscito con indosso abiti da lavoro da infermieri e altro materiale.

Hanno subito informato la vigilanza dell’Ospedale che però ha perso le tracce dell’uomo, forse nascosto. Hanno richiesto l’intervento della Polizia e la centrale di Viale Romiti ha inviato sul posto una volante in rinforzo al personale del posto fisso dell’Ospedale. Gli agenti dopo aver raccolto descrizione e particolare del ladro, hanno iniziato una ricerca bloccando alcune vie di fuga.

Dopo un pò hanno notato un giovane che con fare sospetto di aggirava nei pressi di una uscita secondaria dell’Ospedale, vestito da infermiere. Lo hanno bloccato e dall’identificazione si sono resi conto che non era un dipendente dell’Ospedale , lo hanno quindi portato in Questura dove però dal comportamento ha dato strani segni non chiari, chiamato il personale medico hanno constatato che in trentenne aveva dei problemi di carattere psichico, per cui lo hanno preso in consegna i servizi sociali per un controllo T.S.O, ma per lui è scattata anche la denuncia per furto.