VITERBO – In accordo con le disposizioni del Procuratore della Repubblica di Viterbo, si comunica che, al termine di serrate indagini, personale della Squadra Mobile della Questura di Viterbo ha individuato il responsabile dell’incendio di un’autovettura, avvenuto poco dopo la mezzanotte dello scorso 27 gennaio nei pressi del deposito dell’azienda trasporti “Cotral” in località “Riello”.
La disamina dei filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza della zona e l’attività d’indagine contestualmente esperita hanno consentito agli investigatori, nel giro di pochi giorni, di accertare l’origine dolosa dell’incendio dando, verosimilmente, volto e nome all’autore del grave gesto.

Stando agli elementi di prova sinora acquisiti, il responsabile sarebbe un uomo residente in città, già noto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi giudiziari e segnalato alla locale Procura della Repubblica in relazione ai fatti per cui si sta tutt’ora indagando.

L’attività investigativa è ancora in corso per accertare il movente e verificare l’eventuale coinvolgimento del soggetto in almeno altri due analoghi episodi incendiari verificatisi nei giorni precedenti a quello contestato in via Tommaso Carletti e in via Santa Maria della Grotticella, eventi che avevano destato particolare preoccupazione tra la popolazione viterbese.

Articolo precedenteMontalto di Castro, Corniglia: “Doppio ingresso nelle scuole superiori del viterbese, no grazie”
Articolo successivoFratelli d’Italia dà il benvenuto a Claudio Taglia