Nella mattinata del 22 aprile scorso a Viterbo, nell’ambito di uno specifico servizio antidroga, personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo ha proceduto all’arresto in flagranza di un cittadino italiano  di 51 anni, residente in Provincia, resosi responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

A seguito di una prolungata attività di appostamento, ricorrendone i presupposti, i poliziotti della Mobile accedevano nell’abitazione del soggetto, rinvenendo a seguito di perquisizione,  circa 20 grammi  di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento della sostanza nonché la somma di euro 4.000,00 in contanti,  suddivisa in banconote di vario taglio.

Nel corso dell’operazione gli investigatori procedevano al sequestro di  due pistole e al ritiro cautelare di altre armi e munizionamento vario.