I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo, nel corso di un servizio di pattuglia finalizzato alla prevenzione dei reati di criminalità comune, hanno notato un giovane a bordo di un’utilitaria, che alla vista dei Carabinieri assumeva un atteggiamento guardingo.

Fermato e sottoposto a perquisizione, è stato rinvenuto in possesso di due dosi di hashish per un peso di circa 5 grammi, di tal chè la perquisizione è stata subito estesa anche ai locali dell’abitazione del giovane.

Entrati in casa, i Carabinieri hanno trovato all’ interno un giovane ancora minorenne, intento a suddividere in dosi circa mezzo etto di hashish; immediatamente anche il minorenne è stato fermato e dal prosieguo della perquisizione sono stati trovati anche 2,5 grammi di cocaina oltre a 6 banconote false da 20 euro. I due giovani sono quindi stati dichiarati in arresto per spaccio di droga e banconote falsificate, ed il minore è stato tradotto presso l’istituto di prima accoglienza della Capitale: la droga e le banconote sono state sequestrate.