Progetto Sviluppo Etruria – Tuscia, BELLITALIA ed ArtsiItaly plaudono per i 7 comuni della provincia di Viterbo che hanno ottenuto il finanziamento.

Tra questi – scrive il Direttore Progetto Sviluppo Etruria – Tuscia, BELLIITALIA, ARTSITALY, Mauro Belli, – spiccano i magnifici borghi di Calcata con già oltre 200.000 visitatori annui, Bassano in Teverina, Valentano, Proceno, Latera, Grotte di Castro, San Lorenzo Nuovo.

Questi enti, facendo rete con  network progettuali specifici composti di validi volontari  ed esperti  tecnici, project manager, architetti, ingegneri, docenti universitari, dirigenti d’impresa e di associazioni di categoria, imprese partner, hanno ben risposto al bando PNRR Componente M1C3 Turismo e Cultura 4.0 risultando aggiudicatari totalmente di € 10.563.981.

Le buone progettazioni ed il lavorare in sinergia tra pubblico e privato in rete, sicuramente creano sviluppo territoriale sostenibile.

Questo è solo l’inizio dei bandi e dei finanziamenti che stanno arrivando e arriveranno tramite i fondi europei del PNRR con l’aggiunta di tanti  altri bandi della Regione Lazio come le Reti di Imprese. ABC ed altri.

FARE RETE VOLNTARIA TRA TUTTI CREA SVILUPPO-LAVORO-OCCUPAZIONE.

Articolo precedenteI progetti finanziati dal PNRR nella Tuscia
Articolo successivoTorna a Bolsena BeerRock, la festa delle birre artigianali