“Ordino la demolizione d’ufficio di stalletti in modo da garantire idonee  condizioni di pubblica e privata sicurezza e decoro, adeguate condizioni igienico-sanitarie ed eliminare ogni tipo di pericolo”.

Questo il cuore dell’Ordinanza N° 14 del Sindaco del Comune di Acquapendente Dottor Angelo Ghinassi la quale annuncia che a partire da Giovedì 20 inizierà l’abbattimento di ricoveri che hanno fatto la storia dell’agricoltura aquesiana in quanto utilizzati per l’allevamento ad uso domestico di animale da cortile.

Dopo un sopralluogo da parte dei responsabili dell’Ufficio Tecnico oltre a risultare abbandonati, versano in precarie condizioni di stabilità, non rispondono ai requisiti minimi indispensabili di carattere strutturale, non tutti sono regolarmente accatastati e pertanto risulta impossibile l’individuazione di gran parte dei proprietari. Oltre a determinare condizioni igieniche precarie ad un patrimonio architettonico-ambientale di valore: immediate vicinanze alla Cattedrale Santo Sepolcro, strada vicinale San Leonardo, sponde torrente Quintaluna, intersezione ponte che collega con Via San Leonardo.