Un incontro tra il Vescovo e gli imprenditori agricoli del territorio: venerdì 11 marzo alle 17.30 presso l’Aula magna dell’Istituto d’Istruzione Superiore Vincenzo Cardarelli mons. Gianrico Ruzza, vescovo di Civitavecchia-Tarquinia ascolterà e dialogherà con i titolari di numerose aziende sparse nei vari comuni della Diocesi, nonché con i rappresentanti delle università agrarie e di altre associazioni di categoria.

L’incontro si inserisce all’interno di una fitta serie di momenti di dialogo e di confronto che stanno segnando il cammino sinodale della Diocesi, iniziato nello scorso ottobre, e che hanno motivato la Chiesa locale a porsi in ascolto delle più espressioni del mondo del lavoro, nella consapevolezza della necessaria sinergia delle idee e delle risorse locali da rilanciare.

L’agricoltura, specialmente per l’importanza capitale che riveste nell’economia del territorio, è un bene prezioso per lo sviluppo, una realtà ricca di tradizioni ma anche di sfide significative per l’imprenditoria giovanile, per la creatività e per la formazione dei ragazzi, ma anche per la salvaguardia dell’ambiente, nella consapevolezza che – come ha detto Papa Francesco – “non c’è umanità senza agricoltura, perché la terra è nostra madre”. Per questo quello di venerdì 11 marzo è dunque un momento atteso e significativo di riflessione e di condivisione, aperto a tutti.

La riunione si svolgerà nel rispetto delle norme in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Articolo precedenteAmministrative. Viterbo, FdI punta su Allegrini
Articolo successivoZingaretti: ‘Il Lazio si prepara ad ospitare bambini ucraini che hanno bisogno di cure’