Anche quest’anno, Regione Lazio e Arsial partecipano ad “[email protected] – Salone Nazionale dell’Agriturismo e dell’Agricoltura Multifunzionale”, dedicato alla valorizzazione dell’ospitalità rurale e alla promozione della multifunzionalità in agricoltura, in programma giovedì 15 e venerdì 16 novembre ad Arezzo.

A partire da questa edizione, [email protected] si presenta con un format rinnovato, ispirato alla forma del meeting di settore più che della fiera tradizionale, sin dalla calendarizzazione concentrata in due giorni feriali nei padiglioni di “Arezzo Fiere e Congressi”, anziché nel consueto fine settimana.

Una scelta dettata dalla necessità di favorire la partecipazione degli operatori professionali, aziende agrituristiche e tour operator, divenuti nel corso degli anni i protagonisti assoluti della manifestazione.

Regione Lazio e Arsial sono presenti con una delegazione di 17 aziende agrituristiche, per raccontare la naturale bellezza, l’incomparabile patrimonio storico-artistico, le ricercatissime eccellenze enogastronomiche e la rinomata vocazione all’accoglienza del territorio laziale.

Le aziende laziali presenti sono:

• L’Agriturismo “Il Bagolaro” (Nerola – RM)

• L’Agriturismo “Erba Regina” (Frascati – RM)

• L’Agriturismo “La Piana di Alsium” (Ladispoli – RM)

• L’Agriturismo “Poggio di Montedoro” (Montefiascone – VT)

• L’Agriturismo “Poggio della Capanna” (Viterbo – VT)

• La Società Agricola “I Ciacca” (Picinisco – FR)

• L’Agriturismo “Il Fascinaro” (Casalvieri – FR)

• L’Agriturismo “Ferrari Farm – Locanda di Colle Cerqueto” (Petrella Salto – RI)

• L’Agriturismo “Villa Pontina” (Sonnino – LT)

• La Rete d’Impresa “Visit Alvito”, che ha associato le aziende agrituristiche:

o Agriturismo “Cerere” (Alvito – FR)

o Agriturismo “Il Viale dei Ciliegi” (Alvito – FR)

o Agriturismo “Tenuta del Daino” (Alvito – FR)

o Agriturismo “L’arceto” (Alvito – FR)

o Agriturismo “Il Lago nella Valle” (Alvito – FR)

o Agriturismo “La Riserva sul Lago” (Alvito – FR)

o Società Agricola “Fataverde” (Alvito – FR)

o Agriturismo “Poggio alle Serre” (Gallinaro – FR).

Il programma della fiera prevede corsi di formazione, cooking show e l’ormai celebre “workshop B2B”, centro nevralgico della manifestazione, che offre a centinaia di agriturismi la possibilità di presentare la propria offerta a una platea selezionata di tour operator e buyer di settore, in massima parte internazionali. Infine, come sempre, sarà disputato il Campionato della Cucina Contadina, riservato agli agrichef.

L’intero programma è sul sito ufficiale: www.agrietour.it

Lo scrive in una nota l’Assessorato Agricoltura, Promozione della filiera e della cultura del cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook