A Bolsena militari della locale Stazione Carabinieri Forestale e della Stazione Carabinieri Forestale di Montefiascone hanno nei giorni scorsi segnalato alla Procura della Repubblica di Viterbo tre persone per ripetuti abbandoni su proprietà privata di rifiuti provenienti da una demolizione edilizia.

I tre sono i titolari e un autista di una ditta edile di Bolsena che con queste modalità illecite gestiva rifiuti da demolizione prodotti nel corso dell’attività invece di conferirli a un centro di recupero per poterli così riutilizzare senza arrecare alcun danno all’ambiente e riducendo il ricorso a materie prime.

Nel sito teatro dei ripetuti abbandoni, una proprietà privata, erano già stati abbandonati altri rifiuti nel passato da parte di ignoti, e quindi l’area è stata attenzionata con successo dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Bolsena.

I tre potrebbero essere soggetti a una condanna fino a un anno di arresto o ventimila euro di ammenda.

Quello degli abbandoni di rifiuti da parte di privati o imprese è purtroppo un evento assai frequente nel viterbese, e a causa di ciò è in corso di intensificazione l’attività di contrasto specifica da parte dei Carabinieri Forestali su tutto il territorio.