“La lenticchia di Onano della Tuscia è diventato un nuovo prodotto Igp”. Lo annuncia il Sottosegretario al Mipaaf, Francesco Battistoni, a seguito dell’avvenuta pubblicazione in Gazzetta ufficiale europea del riconoscimento.

“Con questa nuova iscrizione nel registro delle denominazioni di origine protette in sede europea – prosegue -, il paniere agroalimentare ortofrutticolo della Tuscia cresce e si arricchisce confermando, ancora una volta, il patrimonio di ricchezze presenti”.

“L’inserimento di un prodotto agroalimentare fra le indicazioni geografiche protette – aggiunge Battistoni – è il riconoscimento di più alto che un territorio possa ricevere. Ciò significa riconoscere l’unicità del bene coltivato, il suo valore, la sua storia e la tradizione che accompagna quel territorio rispettando la sua biodiversità e il lavoro degli agricoltori”. 

“Dietro questo successo made in Tuscia, c’è stata la capacità del nostro territorio di saper valorizzare e tutelare un marchio unico, di promuovere un’eccellenza conosciuta per le sue qualità benefiche e di saper raccontare la storia centenaria che c’è dietro questa coltivazione e che, mi auguro, con il riconoscimento Igp possa sempre più incrementare il suo bacino di commercializzazione arricchendo i territori”.

Articolo precedenteLa senatrice Anna Maria Bernini, domani incontrerà i candidati della lista Forza Italia – Fondazione – UDC presso lo Chalet Garbini di Viterbo
Articolo successivoAlessandra Troncarelli: “Vi aspettiamo a Santa Barbara per chiudere insieme questa campagna elettorale”