VITERBO – E’ scattata la “fase 2” della mobilitazione dei carrozzieri CNA. Obiettivo: ottenere modifiche strutturali al disegno di legge del governo sulla concorrenza, che obbliga gli automobilisti a servirsi esclusivamente delle carrozzerie convenzionate con le assicurazioni.   Da alcuni…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteTarquinia, il Cag punto di riferimento per i ragazzi
Articolo successivoMontefiascone, senso unico in via Dante Alighieri: il sindaco risponde alla minoranza