CIVITA CASTELLANA – Il distretto industriale di Civita Castellana si presenterà in maniera unitaria all’ISH, la più importante fiera internazionale dell’arredobagno in programma dal 10 al 14 marzo a Francoforte, all’interno del Museo Temporaneo del Design.

 

La mostra, un progetto della Delegazione del Lazio di ADI – Associazione per il Disegno Industriale, è resa possibile grazie alla Regione Lazio, tramite Lazio Innova, e al Comune di Civita Castellana, che hanno finanziato l’iniziativa insieme alle aziende, e a Messe Frankfurt, che ha messo a disposizione gratuitamente la prestigiosa location nel foyer del padiglione 3.1. Inoltre ha ottenuto i Patrocini di Assobagno, Unindustria e Federlazio.

 

Lo stand di oltre cento metri quadri è stato pensato come un’esposizione museale che racconta l’esperienza industriale delle aziende, con l’intento di storicizzare tale percorso attraverso testi, immagini e l’esposizione di prodotti rappresentativi. Con apposite sezioni viene dato risalto al gran numero di riconoscimenti internazionali conseguiti negli anni e ai tanti designer che hanno contribuito a questi successi. La mostra è inoltre arricchita da suggestive immagini storiche della produzione ceramica di Civita Castellana. Questa visione d’insieme dà risalto al grande contributo che il distretto ha dato, a livello globale, al settore ceramico sanitario in termini di innovazione, qualità e design.

 

“Questa esperienza a cui l’amministrazione ha voluto contribuire è importante per due ragioni – ha dichiarato il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli – In primo luogo perché internazionalizza il distretto facendo emergere in una fiera importante come quella di Francoforte la storia del design che si è svolta negli ultimi 25 anni a Civita Castellana, con cui il distretto ha dimostrato di essere alla guida delle innovazioni nell’arredo bagno mondiale. Una storia unica per qualità e competenza e che non ha eguali nel resto del mondo. In secondo luogo l’esperienza del Museo Temporaneo del Design, nata nel 2013 nella stagione di cultura Civitonica, per la prima volta presenterà al mondo molte imprese unite insieme sotto l’unico obiettivo della valorizzazione di tutto il territorio distrettuale, creando un valore aggiunto anche per le singole imprese”.

 

“Civita Castellana è una realtà ben nota a livello nazionale e internazionale nel settore delle ceramiche, un distretto in cui territorio ed impresa sono interconnessi e dove il design rappresenta lo strumento principe della realtà produttiva – ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani – La fiera ISH 2015 di Francoforte, leader mondiale nel settore arredo-bagno, è la vetrina ideale per le eccellenze della produzione di Civita Castellana e il sostegno della Regione Lazio a questa iniziativa è pensato specificamente per far comprendere come questo sistema produttivo e imprenditoriale sia il frutto della storia e della cultura specifici di questa comunità.”

 

La mostra, a cura di Paolo D’Arrigo, Vicepresidente ADI Lazio, e Anika Elisabetta Luceri, Delegato territoriale ADI Lazio, è un omaggio alle aziende del territorio e ai designer che hanno contribuito al loro successo. Al tempo stesso questa opera corale vuole essere anche un augurio di collaborazione futura per delineare strategie comuni e nuove capacità sistemiche, le stesse incarnate nel Museo temporaneo del Design di Civita Castellana. Uno spazio che cerca, attraverso la cultura del design, di stimolare una visione di insieme, puntando sull’orgoglio territoriale e sulla consapevolezza di quelle capacità che sono la grande storia comune del distretto.

 

Commenta con il tuo account Facebook