Unindustria esprime “forte preoccupazione per il testo approvato ieri dalla Commissione Giustizia della Camera sulla class action che, se non venisse modificato, potrebbe procurare un danno enorme al sistema delle imprese.

Vogliamo richiamare l’attenzione del legislatore su quattro punti in particolare in cui il disegno di legge va ad incidere negativamente sulla vita delle nostre imprese. Innanzitutto la class action diventerebbe utilizzabile per qualunque tipologia di danno con il rischio di aumentare indiscriminatamente il contenzioso.

Altri cittadini inoltre potrebbero aderire anche singolarmente all’azione anche dopo la sentenza di condanna e ciò incentiverebbe comportamenti opportunistici e un danno economico per le imprese non quantificabile. Inoltre, l’impresa condannata, oltre al risarcimento del danno ai ricorrenti, dovrà pagare un ulteriore compenso premiale agli avvocati, comportamento questo, se approvato, che avrebbe una valenza a tutti gli effetti punitiva verso le imprese. Infine, l’ultimo punto riguarda la retroattività delle nuove norme, in cui la nuova disciplina sarà applicabile anche ai fatti commessi prima della sua entrata in vigore e ciò esporrebbe le imprese a contenziosi di classe per fatti accaduti anche molti anni prima.

Il sistema delle imprese del Lazio lancia un forte grido di allarme affinché tutte le forze politiche, con attenzione ai principi cardine dello Stato di Diritto e con buonsenso, responsabilità e realismo, intervengano lunedì alla Camera dei Deputati su queste criticità con modifiche sostanziali, per evitare danni enormi al sistema economico e produttivo del nostro Paese”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email