VITERBO – Europeana Food and Drink Second Open Innovation Challenge, è il concorso che l’Università La Sapienza di Roma, CNA e Slow Food dedicano a video storytellers. Ai partecipanti si chiede di presentare prodotti video finalizzati a valorizzare le produzioni di cibo sostenibile e le loro connessioni con i patrimoni culturali (materiali, immateriali, ambientali).

 

I video devono essere in inglese o sottotitolati in inglese, con una lunghezza massima di 21 minuti, e  originali. Il vincitore del concorso e i migliori video, oltre ad ottenere specifici premi, verranno presentati a Expo, nel padiglione di Slow Food, il prossimo 22 luglio. Il concorso mira a favorire lo sviluppo di strategie innovative per il video storytelling su food and drink e di contenuti digitali come mezzo per promuovere il collegamento fra i patrimoni culturali connessi al cibo e le piccole produzioni alimentari. Si incoraggia altresì la sperimentazione di un metodo semplice per sviluppare le relazioni fra Europeana, biblioteca digitale europea, e i team creativi.

 

Per tutte le informazioni sul concorso e le modalità di partecipazione: CNA Alimentare, telefono 0761.2291, l.fanelli@cnavt-civ.it, www.cna.it. Il contest è aperto fino al 20 giugno.

Commenta con il tuo account Facebook