VITERBO – Il Volontariato e la solidarietà sono valori condivisi della Coldiretti, per questo motivo, fin da subito Coldirettti Viterbo ha collaborato alla riuscita dell’evento “Progetto di Solidarietà per Viterbo”, presso l’importante sede dell’Ordine di Malta.

 

“Ci siamo subito mossi”, ha affermato il Direttore della Coldiretti Viterbo Ermanno Mazzetti, “mettendo a disposizione le nostre professionalità e i prodotti del mondo agricolo”. L’evento è frutto della collaborazione di Coldiretti Viterbo con la Diocesi di Viterbo, la Caritas Diocesana, il Sovrano Militare Ordine di Malta, le ACLI, l’associazione 13 Maggio e la Cooperativa Sociale Fraternitas Onlus, il Lions Club Viterbo, L’associazione ABC, Gente di Cuore, l’Epaca di Viterbo. Il progetto, voluto dalla Parrocchia dei Santi Valentino e Ilario, in sinergia con la Diocesi di Viterbo vuole in maniera dettagliata illustrare il nuovo organismo parrocchiale denominato “Cittadella della Solidarietà” e si articola su cinque punti: Il primo punto, che caratterizza il progetto, si pone come obiettivo la formazione e la crescita spirituale della persona umana. Il secondo punto rappresenta lo “strumento capace di una mappatura e una verifica dei reali bisogni delle persone che si rivolgono per un aiuto alla struttura”.

 

Terzo punto: è fondamentale la disponibilità di figure mediche, che, in maniera assolutamente gratuita, offrono il loro tempo libero per il progetto verso tutti i fratelli che richiedono un aiuto. Quarto punto: trova la concretezza nella possibilità di attivare percorsi e progetti mirati per alleviare i bisogni attraverso progetti lavorativi, attivando tutti quei servizi che mirino al recupero della dignità della persona. Quinto punto: dare la possibilità a tutte le persone bisognose di poter contare su dei professionisti che potranno consigliarli e guidarli alle risoluzioni delle problematiche correnti. “E’ proprio attraverso l’Epaca Viterbo” ha aggiunto il Presidente della Coldiretti Mauro Pacifici “che servizi di assistenza e patronato sono offerti gratuitamente a tutti, andando incontro a tutte quelle esigenze di assistenza legale, fiscale, di immigrazione, pensionistico e infortunistico, quindi fin da subito realmente coinvolti nel contributo al successo del progetto”.

 

Commenta con il tuo account Facebook