Si è svolto oggi 1° marzo 2021 il Consiglio Provinciale straordinario avente come oggetto principale l’adozione di interventi urgenti per mettere in sicurezza la costa di Tarquinia e Montalto di Castro dal fenomeno dell’erosione. Un fenomeno in continua evoluzione che rischia di mettere a repentaglio le decine di attività economiche della zona e l’indotto che gravita attorno al turismo balneare.

Dal consiglio provinciale è emerso che il maltempo e le mareggiate degli ultimi giorni del 2020 hanno causato forti mareggiate che hanno accentuato ed aggravato nuovamente la situazione dell’erosione della costa creando danni e disagi nel litorale di Tarquinia e nel comune di Montalto di Castro.

La Provincia di Viterbo si impegna a costituire una cabina di regia sui temi ambientali, inclusi quindi quelli riguardanti la costa, che vedrà come protagonisti la Provincia, la Regione Lazio, i Comuni e le associazioni di categoria al fine di prevedere soluzione in tempi rapidi.

Viste e considerate le istanze presentate il Presidente della Provincia si impegna a sollecitare ulteriormente la Regione Lazio affinché possa intervenire nel più breve tempo possibile sulla base di specifici studi e soluzioni tecniche finalizzate a ridurre l’esposizione a rischio dei litorali. Risulta in tal senso fondamentale aumentare il livello di sicurezza degli arenili e dei territori retrostanti per garantire l’integrità dei lidi della Tuscia colpiti dal fenomeno.

Un rafforzamento della collaborazione con i comuni della costa da parte della Regione Lazio, già attiva da anni e sul quale l’ente si è dimostrato sempre particolarmente sensibile investendo negli anni milioni di euro per lavori di ripascimento ordinario e manutenzione.
“Era necessario intervenire con urgenza su questo tema, che affligge sia le coste provinciali che il settore turistico balneare già gravemente in crisi a causa della pandemia” afferma il Presidente della Provincia Pietro Nocchi.

“Mi impegnerò personalmente per l’istituzione ed il coordinamento della cabina di regia provinciale.” – continua Nocchi. “Il ruolo della Regione Lazio in questo senso è di primaria importanza, per la vicinanza mostrata nei confronti dei comuni della nostra costa con finanziamenti ed azioni specifiche. Sarà mio compito continuare a collaborare con l’ente affinché si arrivi a delle soluzioni concrete in tempi più rapidi possibile.”
“Colgo anzi l’occasione per ringraziare la Regione Lazio per quanto fatto fino ad ora e per la sensibilità dimostrata nell’intervenire e trovare soluzioni condivise.” – conclude il Presidente Nocchi