VITERBO – In data odierna, è stato depositato presso il Comune di Viterbo il nuovo Accordo Territoriale, relativo ai contratti di locazione concordati: agevolati, transitori e per studenti universitari, in attuazione del Decreto Ministeriale 16 Gennaio 2017.

L’accordo, frutto di una complessa contrattazione tra le organizzazioni della proprietà, nelle persone di Fabio Pucci per UPPI, Danilo Scalabrelli per CONFEDILIZIA e Massimo Signorelli per ASSPI e le organizzazioni degli inquilini, nelle persone di Marco Proietti per SICET, Albertario Mainella per SUNIA, Sandro Canepuccia per UNIAT e Giancarlo Catani per Federcasa.

Detto Accordo entra in vigore da oggi, pertanto, sostituisce quello precedente depositato nel 2007, prendendo in considerazione parametri nuovi o aggiornati e offrendo vantaggi sia ai Locatori, che beneficeranno di agevolazioni fiscali con aliquote agevolate di tassazione della rendita ed uno sconto IMU relativo all’immobile concesso in locazione a canone concordato, sia ai conduttori, che potranno beneficiare di una detrazione fiscale ai fini Irpef, fino ad un massimo di circa 900,00 euro, nel caso in cui l’immobile sia adibito a residenza principale.

Per usufruire della riduzione IMU del 25%, è necessaria una “Attestazione di rispondenza”, rilasciata dalle organizzazioni sindacali, che confermi la corretta applicazione del canone di Locazione ed il rispetto dei criteri previsti dall’Accordo Locale stesso.

Commenta con il tuo account Facebook