Attivata nel Lazio una Cabina di Regia regionale che prevede anche il coinvolgimento di sindacati, associazioni datoriali, amministrazioni locali e aziende del settore per garantire il trasporto pubblico in condizioni di massima tutela per lavoratori e utenti

Attivata nel Lazio una Cabina di Regia regionale che prevede anche il coinvolgimento di sindacati, associazioni datoriali, amministrazioni locali e aziende del settore per garantire il trasporto pubblico in condizioni di massima tutela per lavoratori e utenti.

Dalla Cabina di Regia sono già emerse importanti indirizzi. Per quanto riguarda i servizi di Trasporto pubblico locale, l’Assessorato alla mobilita della Regione ha inviato delle linee guida a tutti i Comuni del territorio:

– Richiedere alle aziende di trasporto una sanificazione dei mezzi e dei depositi;

– Verificare che le aziende esercenti il servizio adottino le misure di igienizzazione dei mezzi e dei loro depositi  prima della presa di servizio;

– Laddove non vi siano condizioni di assoluta sicurezza evitare che l’autista svolga anche mansioni di biglietteria e verifica  a bordo mezzo;

– Laddove possibile evitare che la prima fila del mezzo sia occupata anche suggerendo le misure consentite dalla motorizzazione;

– Provvedere ad una rivisitazione del piano di rete che consenta di eliminare corse non strettamente connesse al trasporto di lavoratori (ad esempio corse per i mercati settimanali o verso luoghi di socialità), potenziando invece quelle dove si registra il maggior numero di utenti che utilizzano il mezzo pubblico per raggiungere il proprio posto di lavoro.

In merito ai servizi di trasporto regionali, si è già proceduto a una revisione di orari:

Da venerdì 13 marzo Trenitalia attiverà nella regione l’orario estivo in modo cautelativo, tutelando le tratte e le fasce orarie più utilizzate da chi si deve spostare per necessità lavorative.

Il servizio Leonardo Express sarà rimodulato garantendo una corsa l’ora mentre, considerato l’annullamento delle crociere, è sospeso il Civitavecchia Express.

Cotral Spa ha già adottato nei giorni passati misure a garanzia di utenti e lavoratori estendendo la possibilità di richiedere ferie/congedi a tutto il personale, senza compromettere l’ esercizio, inibendo l’apertura della porta anteriore sugli autobus privi della cabina di protezione per conducenti, provvedendo all’igienizzazione quotidiana dei mezzi e sensibilizzando il personale affinché eviti la presenza di gruppi di persone negli spazi comuni, nelle zone ristoro e nei capolinea

“In questo momento il nostro lavoro, insieme a tutti i partecipanti alla Cabina di Regia, è focalizzato sulla sicurezza e sull’efficienza. Ad utenti e lavoratori del settore dei trasporti sono garantite al massimo le condizioni igieniche e al tempo stesso è assicurata una fruizione essenziale del servizio. Tutto questo è fatto di concerto con aziende, sindacati e associazioni di categoria senza tralasciare il rapporto con le istituzioni locali che ringrazio per la grande collaborazione”- così l’assessore Mauro Alessandri.