Piersanti Nocchi Chiricozzi Mazzoni Filosa

VITERBO – “Il Comitato per la riapertura della Ferrovia Civitavecchia Orte è stato ricevuto, insieme al Sindaco del Comune di Gallese, dal Presidente della Provincia di Viterbo Pietro Nocchi. Presenti oltre al sindaco di Gallese Danilo Piersanti, per il comitato Raimondo Chiricozzi, Aldo Filosa e Maurizio Mazzoni.

La riunione si è svolta in un clima di cordialità, per la cortese disponibilità dimostrata dal nuovo Presidente della Provincia. Come Comitato abbiamo illustrato le azioni svolte per ottenere il risultato sperato: la riapertura completa, al servizio viaggiatori, merci e turistico, della linea ferroviaria e in via immediata l’apertura della tratta CapranicaSutri Orte a fini turistici, anche grazie alla legge 128/2017, che l’ha inserita fra le 18 linee turistiche nazionali.

Abbiamo anche informato che l’iniziativa del coinvolgimento dei Sindaci avviata su proposta del vice Ministro On Riccardo Nencini, per far divenire la ferrovia prioritaria, rispetto i finanziamenti da decidere per tutte le linee turistiche, sta dando i suoi frutti. Infatti il comitato ha ricevuto comunicazione dal Vice Ministro sulle riunioni svolte con il ministero dei Beni culturali , servite a completare la procedura che prevede la emissione dei decreti attuativi, previsti per i primi di gennaio. Per informare su questi e sugli incontri avuti con RFI e Fondazione FS, l’on Nencini ha promosso una riunione, da tenersi dopo le feste, con una delegazione dei Comitati , Sindaci e amministratori di Enti e società interessate alla ferrovia. Passo che riteniamo importantissimo e decisivo per il futuro della ferrovia.

Abbiamo poi illustrato al Presidente della Provincia le iniziative che il comitato sta portando avanti per il riconoscimento CORE del Porto di Civitavecchia e la costituzione dell’area di sviluppo che si realizzerebbe nel Centro Italia, di cui asse portante è la ferrovia Civitavecchia Orte, che si congiunge ad Orte con la Orte-Falconara-Ancona. Per appoggiare tale realizzazione il comitato ha proposto di svolgere a Gallese con l’appoggio del Sindaco Danilo Piersanti e il coinvolgimento di tutti i sindaci della linea da Civitavecchia ad Ancona, un convegno sull’AREA di sviluppo del Centro Italia.

Terzo punto importante la realizzazione dell’anello ferroviario “Circumcimina” o “Metropolitana di Viterbo” che permetterebbe nuova mobilità a meno impatto ambientale a tutto il viterbese. Inoltre attraverso la creazione della fermata “VITERBOBELCOLLE” permetterebbe ad una possibile utenza di circa 150 mila persone, la metà circa degli abitanti della provincia, l’utilizzo del mezzo ferroviario per visite ambulatoriali o visite agli ammalati, togliendo dalla strada una enormità di auto private.

Il Presidente della Provincia Pietro Nocchi ha ringraziato il Comitato e il Sindaco di Gallese per l’impegno che pongono a favore della gente ed ha assicurato la sua piena disponibilità alla partecipazione agli incontri e riunioni proposte e in particolare ha assicurato il suo appoggio per il raggiungimento degli obbiettivi indicati e dell’obbiettivo che sta divenendo sempre più realistico della riapertura completa della ferrovia Civitavecchia-CapranicaSutri- Orte”.

Raimondo Chiricozzi
COMITATO RIAPERTURA FERROVIA CIVITAVECCHIA ORTE E PER LO SVILUPPO ECONOMICO DELLA TUSCIA

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email