VITERBOInternet è ancora oggi visto da molte persone come un “luogo “pericoloso, che ci mette in contatto con truffatori e malviventi. In effetti in alcuni ambiti è possibile che si corra qualche rischio, soprattutto quando si devono utilizzare alcuni metodi di pagamento, come ad esempio nei casi in cui si debbano indicare i dati della propria carta di credito. Nell’ambito del gioco online sono vari i modi con cui è possibile che ci vengano sottratti dei soldi, in modo più o meno truffaldino. È però possibile seguire qualche piccola regola per evitare le truffe.

Giocare sempre sicuri
Il primo metodo per evitare di essere truffati nel mondo del gioco online consiste nell’utilizzare esclusivamente giochi e siti ben noti, totalmente sicuri e controllati. Certo, molto dipende dal tipo di gioco cui si vuole prendere parte; ad esempio chi gioca da una console connettendosi ai server sicuri dell’azienda che produce la console stessa non corre alcun tipo di pericolo. Diversa la situazione di chi si dedica al gioco d’azzardo, visto che in questo ambito esistono molte realtà, diverse tra di loro. Il modo migliore per tutelarsi sta nello scegliere il Casino2k portale AAMS, questo ente infatti autorizza solo alcuni siti ad operare in Italia. Tutti i siti dica sino che non sono compresi nell’elenco stilato dall’agenzia delle dogane e dei monopoli sono da considerare poco sicuri, vanno quindi evitati.

Prelevare legalmente dei soldi dalle nostre tasche
Ci sono però altri modi per portare un giocatore a spendere più di quanto vorrebbe. Non stiamo parlando di metodi illegali, quindi una volta saldata la cifra richiesta non potremo ottenere alcun tipo di risarcimento. Stiamo parlando dei vari giochi online che propongono di ottenere qualche “aiutino” o qualche scorciatoia al giocatore che versa piccole cifre di denaro. Pagando magari un solo euro o anche meno possiamo giocare più a lungo del dovuto, possiamo resettare un counter o ottenere maggiori risorse da utilizzare nella schermata di gioco. Non si tratta di truffe né dir aggiri, si deve però fare molta attenzione in questo tipo di situazioni, perché molte persone tendono a sottovalutare la spesa quotidiana, fino a trovarsi a spendere cifre veramente elevate. Quindi se non si ha totale controllo sulle tentazioni, meglio evitare di giocare ai cosiddetti giochi pay to win: si gioca gratuitamente , ma spendendo pochi euro si hanno dei bonus non indifferenti. La tentazione in questi casi è veramente elevata e quasi chiunque alla fine qualche euro lo affida alle casse del gioco, in modo quasi inconsapevole.

Predisporre un portafoglio elettronico
Un modo ben noto per truffare i giocatori in rete consiste nel clonare le loro carte di debito o di credito. Il funzionamento è semplice: per giocare una singola partita si deve compilare un modulo che contiene anche i dati, tutti, della nostra carta di credito. Se non abbiamo modo di verificare il sito su cui stiamo giocando, meglio evitare di compilare il modulo. Oppure si può optare per indicare solo i dati del proprio portafoglio elettronico. In questo modo non si indica alcun dato sensibile, solo il nostro indirizzo e-mail. Le carte di credito e i dati del conto corrente sono al sicuro, li conoscerà solo la società di gestione del portafoglio elettronico, permettendoci non solo di giocare in tranquillità sul sito che preferiamo, ma anche di fare acquisti online ovunque, senza temere che qualcuno in modo fraudolento copi i dati della nostra carta di credito. Certo, il modo migliore consiste sempre nell’utilizzare siti conosciuti e noti, di cui si sa per certo che non si dedicano a truffe di alcun tipo. Del sito nuovo, che nessuno conosce e di cui online non si trovano recensioni è meglio diffidare.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email