VITERBO – “Tutto ciò che può servire alla nostra causa è il benvenuto”. Così Mauro Pacifici, presidente della Coldiretti di Viterbo, commenta la firma dei decreti interministeriali per introdurre l’indicazione obbligatoria della origine del grano sulle etichette della pasta.…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteConclusa l’esercitazione di plotone a fuoco degli Allievi Marescialli del XVIII Corso “Lealtà”
Articolo successivo“Ripresa occupazionale frutto di profonde contraddizioni”