Nel trading finanziario è essenziale semplificare le operazioni ripetitive, per ottimizzare il tempo a disposizione e agevolare alcuni processi, come l’analisi dei mercati e il monitoraggio delle oscillazioni dei prezzi degli asset. Nel settore, uno degli strumenti sempre più richiesti sono i segnali di trading, una soluzione ideale per velocizzare gli investimenti e automatizzare la ricerca delle opportunità più promettenti.

In questo caso è possibile costruire i propri indicatori, se in possesso di adeguate competenze tecniche e finanziarie, altrimenti esistono dei fornitori qualificati come gli esperti di SegnaliDiTrading.net, dove analisti con oltre 10 anni di esperienza propongono vari servizi per chi desidera ricevere segnali di trading professionali al fine di iniziare a operare nei mercati finanziari.  Ovviamente è fondamentale rivolgersi soltanto ad aziende certificate e affidabili, per ottenere indicazioni davvero utili per prendere le giuste decisioni d’investimento.

Cosa sono i segnali di trading e come funzionano

I segnali di trading non solo altro che indagini finanziarie, delle analisi di mercato eseguite manualmente oppure attraverso l’uso di programmi e sistemi computerizzati. In pratica, un analista sceglie e imposta una serie di parametri con i quali controllare asset come le azioni in Borsa, le coppie valutarie nel Forex o il prezzo delle materie prime, monitorando l’andamento della quotazione per ricevere avvisi a seconda del movimento dei titoli.

In base alla configurazione dei segnali di trading, le notifiche possono informare sulla rottura di resistenze e supporti, oppure sul raggiungimento dei valori di stop loss e take profit. Alcuni sistemi sono abbastanza semplici, inviando appena delle notifiche per evitare di rimanere ore davanti al monitor, altri invece sono piuttosto sofisticati e realizzati usando complessi meccanismi, con l’integrazione di vari strumenti e indicatori personalizzati.

L’obiettivo dei segnali per il trading online è ovviamente risparmiare tempo, ottimizzando alcune operazioni di analisi per non essere costretti a controllare in ogni momento i grafici dei prezzi. Inoltre possono aiutare a studiare in modo più preciso i mercati finanziari, per non lasciarsi sfuggire opportunità d’investimento a causa di sviste, del poco tempo a disposizione, di altri impegni oppure semplicemente di un errore umano che un software non avrebbe commesso.

Quali sono i tipi di segnali di trading utilizzabili

Nel trading online sono presenti tantissimi tipi di segnali di trading, da quelli standard più semplici fino ai programmi più avanzati che consentono di monitorar i mercati in modo accurato ed estremamente specifico. Questi sistemi sono basati soprattutto sull’analisi tecnica, impostando dei valori a seconda delle proprie valutazioni e configurando degli appositi indicatori di ausilio, inoltre è possibile applicare anche dei filtri automatici attraverso l’analisi fondamentale.

Allo stesso tempo si possono trovare anche i trading system, software automatizzati basati su regole precise in base ai criteri scelti dall’analista, attraverso i quali si possono sia ottenere insight dal mercato sia effettuare investimenti in maniera automatica. In questo modo è possibile agevolare al massimo l’attività di trading online, delegando gran parte della parte analitica e operativa ai programmi computerizzati, limitandosi alle operazioni di controllo, aggiornamento e impostazione dei segnali di trading.

Quali sono i parametri principali dei segnali di trading

La ragione per cui la maggior parte dei trader alle prime armi si rivolge a terzi per ricevere segnali di trading affidabili, per risolvere la mancanza di competenze ed esperienza nell’analisi tecnica, è legata soprattutto alla difficoltà di costruire strumenti automatici di monitoraggio dei mercati finanziari. Le nuove tecnologie hanno reso più accessibili questi sistemi, una volta riservati alle grandi società d’investimento, tuttavia bisogna essere in grado di creare regole di analisi adeguate per garantire l’efficacia del lavoro dei programmi automatizzati.

Ogni analista utilizza delle strategie diverse, tuttavia i principi essenziali sono basati sul rapporto rischio/rendimento, l’individuazione delle tendenze, le soglie di supporto e resistenza, le medie mobili e molti altre opzioni a disposizione di un trader professionista. Un aspetto importante è comprendere il ruolo dei segnali di trading, in quali non possono sostituire del tutto la valutazione umana e il giudizio dell’analista, il quale è tenuto a interpretare le indicazioni e prendere le decisioni che reputa più idonee.

I segnali evitano di dover passare l’intera giornata davanti allo schermo del computer, fissando i grafici e monitorando minime oscillazioni dei prezzi di centinaia di asset, ad ogni modo è fondamentale adattare gli investimenti guidati o suggeriti dai segnali di trading alle proprie strategie finanziarie. Per questo motivo la soluzione migliore consiste nel rivolgersi a delle aziende specializzate, presso le quali non solo ottenere insight e avvisi ma anche intraprendere un percorso di crescita professionale personalizzato.