CIVITA CASTELLANA – Il distretto ceramico di Civita Castellana guarda oltre i confini nazionali. E dall’estero prova a ripartire per promuovere le sue eccellenze.

 

L’occasione è la mostra itinerante “Museo temporaneo del design” che dal 22 al 27 maggio approda in Cina, nell’ambito della Tianjin international design week nel giardino nord del Beining park di Tianjin. Tutto ciò dopo l’edizione di presentazione dell’ottobre 2013 e il successo della fiera Ish di Francoforte del marzo 2015. Mtd ha ottenuto il patrocinio di Federlazio che, da sempre, porta avanti il suo impegno per il rilancio del comparto civitonico, un settore strategico per la ripresa dell’economia della Tuscia. “E’ un grande riconoscimento alle aziende del polo – dice il presidente di Federlazio Ceramica Augusto Gigliozzi – che, con il loro impegno, l’innovazione a la ricerca, hanno fatto conoscere i prodotti realizzati nell’unico distretto del Lazio nord in tutto il mondo”.

 

Il Museo temporaneo è un’iniziativa della delegazione del Lazio di Adi, l’associazione per il disegno industriale, in collaborazione con il comune di Civita Castellana e la Regione Lazio, attraverso Lazio innova che finanzia l’iniziativa.

 

“La mostra – continua Gigliozzi – è un doveroso omaggio alle aziende del territorio e ai designer che hanno contribuito alo loro operato. Al tempo stesso, questa opera corale vuole essere anche un augurio di collaborazione futura per delineare strategie comuni e capacità di fare sistema. Essenza stessa del Museo temporaneo del Design, uno spazio che cerca di stimolare una diversa visione d’insieme, puntando sull’appartenenza al territorio e sulla consapevolezza delle capacità che sono patrimonio del distretto. E’ l’occasione per raccontare come a Civita, il design abbia contribuito, in maniera determinante, al recupero, allo sviluppo e alla nascita di aziende, radicandosi nel tessuto produttivo locale, in cui riesce a esprimere una cultura del prodotto locale e a sviluppare innovazione”.

 

Nella mostra saranno raccontate le esperienze delle imprese di produzione ceramica del territorio con i prodotti più rappresentativi, i designer che vi hanno collaborato, i riconoscimenti e i premi ottenuti. “La mostra – conclude Gigliozzi – è inoltre arricchita da suggestive immagini storiche della produzione ceramica di Civita Castellana. Non possiamo lasciare indietro un comparto che è fondamentale e determina la maggior parte dell’economia della provincia. Federlazio sarà sempre al fianco delle aziende per promuovere ogni iniziativa utile al rilancio”.

Commenta con il tuo account Facebook