Il trading online si è rivelato una vera e propria rivoluzione per il settore finanziario. Con la possibilità di accedere ai mercati finanziari comodamente da casa propria e nei momenti di totale tranquillità, non c’è più bisogno di rivolgersi ad un ente bancario per investire i propri risparmi.

Naturalmente, esistono degli evidenti rischi, ma con le conoscenze giuste, anche chi parte da zero può raggiungere dei risultati importanti per questo 2020.

Si consiglia sempre di iniziare da una guida al trading, come quella elaborata dai blogger di giocareinborsa.net che qui ci spiegano bene come funziona la Borsa e come trarre dei vantaggi personali da qualsiasi situazione di mercato.

Trading online: nozioni di base

Per investire online, prima di tutto, bisogna capire cosa significa fare del trading. In termini semplici, indica l’attività di compravendita sul Web di determinati beni o asset quotati presso i principali mercati finanziari.

Attualmente, esistono dei broker, cioè degli intermediari che offrono una piattaforma propria su cui poter operare per puntare ad un’importante varietà di titoli e asset.

Dunque, prima di cimentarsi in un’attività del genere, è bene comprendere quale mercato è più adatto ai propri obiettivi e studiarne i trend più promettenti, così da dividere, nel migliore dei modi, il capitale da investire.

Tutto ciò permetterà di acquisire  una maggiore consapevolezza dei rischi legati alle proprie operazioni, così da gestirli ed elaborare una strategia che punti, invece, a rendimenti concreti.

Investire in Borsa: gestione del rischio

Negoziare sul Web implica, naturalmente, dei rischi. Nessun investimento può rivelarsi sicuro al 100%, poiché i mercati finanziari constano di titoli, asset e beni il cui valore oscilla continuamente.

Nonostante ciò, si hanno diverse possibilità per ridurre le probabilità di perdita ed aumentare le proprie entrate.

Prima di tutto, è bene sfruttare una caratteristica intrinseca delle piattaforme più avanzate: l’accesso a diversi mercati.

Ciò significa che ogni trader ha la possibilità di differenziare il proprio wallet, cioè puntare su settori differenti, così da proteggersi in anticipo se qualche trend non rispetterà le previsioni elaborate.

Inoltre, i broker offrono diversi strumenti di supporto per agevolare il processo di analisi tecnica e fondamentale, come grafici e dati statistici aggiornati in tempo reale.

Si consiglia anche di optare per lo stop-loss: strumento ritenuto più che valido per modulare il rischio, poiché consente di stabilire una cifra massima che si è disposti ad intaccare su ogni operazione effettuata.

Infine, la gestione del rischio è spesso legata a fattori emotivi: non bisogna lasciarsi sopraffare dalle proprie emozioni, ma ponderare con lucidità sulle mosse che potrebbero rivelarsi più giuste.

Strumenti d’investimento: perché utilizzare i CFD?

Quando si parla di trading online, è inevitabile non riferirsi alle apposite piattaforme CFD. Si tratta di una delle soluzioni preferite da traders dinamici e attenti alle nuove forme d’investimento proposte.

I CFD sono degli strumenti finanziari derivati che consentono di puntare su determinati titoli senza acquistarli direttamente. Si tratta di contratti in cui si scambia il prezzo d’acquisto e di vendita di un determinato asset.

Dunque, grazie ai Contracts For Difference, i traders possono trarre benefici dalla differenza di prezzi dei beni sui quali si sta puntando. Ciò significa che si ha una duplice chance di rendimenti: non bisogna più sperare che il mercato subisca un rialzo, sarà necessaria una corretta previsione sull’eventuale andamento dei trend.

Queste piattaforme CFD (esclusivamente quelle legalmente autorizzate ad operare online) hanno permesso un vero e proprio avanzamento nel mondo delle finanze. Difatti, presentano commissioni basse su ogni operazione e zero costi di gestione per il proprio account. Si ha persino l’opportunità di scegliere se depositare o meno una cifra minima. Anche se, di solito è consigliabile partire da una somma tale da poter avere un margine di manovra abbastanza ampio sui propri investimenti.

In più, si rivelano estremamente semplici da utilizzare, agevolando ulteriormente i meno esperti. In conclusione, coloro che non sanno da dove iniziare, possono iniziare a considerare la scelta di una piattaforma seria ed affidabile per affermarsi nel settore del trading online.