VITERBO – Rapida, economica, semplice, riservata: sono i quattro requisiti che rendono la Mediazione un efficace strumento alternativo per la risoluzione delle controversie tra imprese e cittadini. È quanto emerso nel corso del seminario “LA MEDIAZIONE SI PRESENTA: strumento innovativo per risolvere le controversie”, organizzato dalla Camera di Commercio Viterbo lunedì scorso in collaborazione con l’Università degli Studi della Tuscia.

Nell’aula magna dell’ateneo viterbese, gremita da studenti dei corsi di studio di Giurisprudenza, Economia aziendale e Scienze della comunicazione, sono intervenuti il Magnifico Rettore Alessandro Ruggieri, la presidente del Tribunale di Viterbo Maria Rosaria Covelli e la vicesegretaria generale dell’Ente camerale Federica Ghitarrari. La tematica è stata approfondita dalle relazioni di Anna Cecchetti, responsabile dell’Organismo di Mediazione della Camera di Commercio Viterbo, che ha fornito un quadro sull’operatività di questo istituto portando l’esperienza viterbese, e Alessandro Bruni, vicepresidente della Camera arbitrale dell’Ente camerale, il quale ha offerto una panoramica internazionale e si è soffermato sul ruolo e le funzioni del mediatore.

Particolarmente apprezzato dagli studenti è stata la simulazione di un caso di mediazione, ispirato da un fatto realmente avvenuto, rappresentato dai due attori Paolo Manganiello e Chiara Palumbo, nel ruolo di titolari di imprese e parti contrapposte, assistiti in qualità di avvocati dai docenti Andrea Genovese e Maurizio Benincasa, e dove Alessandro Feliziani ha interpreto il ruolo di mediatore camerale.

Il Servizio di Conciliazione della Camera di Commercio Viterbo, istituito nel 2004, dal 2010 è iscritto al Registro degli Organismi di Mediazione presso il Ministero della Giustizia. Ciò consente di gestire la procedura di mediazione prevista dal D.Lgs 28/2010 “Attuazione dell’articolo 60 della legge 18 giugno 2009, n. 69, in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali”. Nell’arco di 6 anni sono state gestite presso la Camera di Commercio Viterbo quasi 2mila procedure di mediazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email