«Seguivamo con attenzione – comunica Rinaldo Della Rocca, Coordinamento Provinciale LEGA TUSCIA, – le anticipazioni riguardo il vociferare della chiusura del punto vendita Mondo Convenienza a Tarquinia, con la speranza che restassero voci e che l’azienda non capitolasse per la chiusura, cosa poi purtroppo avvenuta.

Oltre alla obbligatoria, moralmente parlando, solidarietà con gli EX dipendenti che si troveranno amaramente nelle condizioni di chi perde il lavoro dopo anni di impegno e dedizione, confidiamo nelle Istituzioni che possano intervenire in questa vicenda.

Abbiamo appreso con interesse dell’interrogazione fatta dal Sen.Battistoni, dell’intervento del sindaco di Montalto, Sergio Caci, della solidarietà dimostrata dalla politica locale oltre alla presenza del Vice Presidente dell’Università Agraria di Tarquinia Alberto Tosoni.

Un problema sentito con delle dimostrazioni chiare, l’imprenditoria è in crisi, lo sappiamo, ma proporre trasferimenti lontanissimi lo riteniamo un escamotage di basso profilo, riteniamo, come in altre realtà commerciali è già avvenuto, di poter valutare da parte dell’Azienda la possibilità, unitamente alla forza lavorativa, di poter gestire da parte loro il punto vendita, sempre che ci sia interesse da parte dei lavoratori.

Un idea, che sommata ad altre proposte alternative, potrebbe risolvere il problema.

Anche noi vogliamo far sentire alta la voce della solidarietà nei confronti delle famiglie che oggi si trovano purtroppo in questa condizione, cercheremo un dialogo con l’Azienda per capire quali effettive possibilità esistono,se c’è la volontà un punto di incontro si deve trovare».

 

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email