Durante i lavori garantita la continuità dei servizi con il potenziamento della sede di Le Mosse e la riapertura della sede di via Alighieri dal 23 gennaio. Tra le principali novità per i cittadini la predisposizione di uno sportello per richiedere i servizi della Pubblica Amministrazione

L’ufficio postale di Montefiascone, in via Dante Alighieri, è la prima sede della provincia di Viterbo inserita nell’ambito del progetto “Polis – Casa dei Servizi di Cittadinanza Digitale”.

Con questa iniziativa, Poste Italiane intende favorire la coesione economica, sociale e territoriale del Paese e il superamento del digital divide nei piccoli centri e nelle aree urbane dei comuni con meno di 15mila abitanti, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi che l’Unione Europea e l’Italia si sono date con il piano Next Generation EU.

Il progetto prevede diverse tipologie di interventi finalizzati a migliorare la qualità dei servizi e l’accoglienza per consentire lo sviluppo di attività innovative e di nuovi servizi attraverso i canali fisico-digitali dell’Azienda.

Tra le più importanti novità, l’ufficio postale di via Dante Alighieri diventerà uno sportello unico dove i cittadini di Montefiascone potranno richiedere numerosi servizi della Pubblica Amministrazione come, tra gli altri, la carta d’identità elettronica, i certificati di stato civile e anagrafici, le autodichiarazioni di smarrimento, il modello Obis per i pensionati, la certificazione unica, il rilascio patente nautica e denuncia e la richiesta duplicati patente.

Poste Italiane, per garantire la continuità dei servizi postali e finanziari e il ritiro della corrispondenza non consegnata per assenza del destinatario, in concomitanza dell’avvio dei lavori che inizieranno domani 17 gennaio, ha predisposto il potenziamento della sede di Le Mosse, in via Mosse, 19, con orario di apertura dal lunedì al venerdì dalle ore 08:20 alle ore 13:45, il sabato dalle ore 08:20 alle ore 12:45.

L’ufficio postale di Montefiascone sarà comunque di nuovo disponibile da lunedì 23 gennaio, negli ambienti non interessati dai lavori, con due sportelli e una sala consulenza. A disposizione dei cittadini anche lo sportello ATM Postamat disponibile presso il quale, oltre ai prelievi automatici di denaro, è possibile effettuare numerose operazioni come il pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale, le interrogazioni su saldo e lista movimenti, le ricariche telefoniche e delle carte Postepay.

Articolo precedenteIl Trio Florentia in concerto per il BolsenArte Winter
Articolo successivoIl comitato “Non ce la beviamo” saluta con grande soddisfazione la nascita del coordinamento degli Amministratori in blu