A tutti è capitato di prendere un treno in ritardo ma quando sei un pendolare si subisce questo disagio più e più volte a settimana. La startup Delate ha messo a punto un metodo per sfruttare il tempo perso. Si tratta di un’app, attiva da qualche settimana, che converte ogni singolo minuto di ritardo in punti da utilizzare per ottenere sconti sui propri acquisti. «Il funzionamento è molto semplice e l’utilizzo totalmente gratuito su iOS e Android», spiegano i due fondatori Sofie Di Bartolomeo e Roberto Paura, «l’utente selezione la stazione di partenza in cui si trova e la stazione di arrivo, poi sceglie dalla lista il treno su cui sta per viaggiare: a tutto il resto pensa Delate. In caso di ritardo, l’applicazione convertirà ogni minuto in un punto da utilizzare nella sezione offerte dell’app per ottenere sconti sui brand a liati».

Delate è nata l’anno scorso a Roma. Con anni di pendolarismo alle spalle, il team ha analizzato l’andamento dei ritardi dei treni cercando il modo migliore per convertire il disagio subito in un vantaggio economico. «Dopo 11 anni sulla linea Roma-Nettuno abbiamo creato ciò che avremmo voluto avere durante tutti questi anni di “…ci scusiamo per il disagio”» sottolinea Paura.

Delate nasce dall’omonima startup innovativa romana, e ad oggi conta più di 50 brand sul proprio marketplace coprendo categorie come abbigliamento, tecnologia, cultura, cibo, intrattenimento, cosmetica e tante altre. «È un sistema che permette a tutti di guadagnare: gli utenti ottengono un nuovo metodo per risparmiare sui propri acquisti; i brand pubblicizzano i loro prodotti; Delate ottiene una fee dai brand in base alle vendite, motivo per il quale il team lavora costantemente per offrire offerte vantaggiose ed esclusive ai nostri utenti, in attesa che tutto riapra per attivare le offerte direttamente sui prodotti fisici, in particolare per i brand presenti nelle stazioni di Roma Termini e Roma Tiburtina».