La Prefettura di Viterbo informa che con Circolare del 17 novembre 2020 il Ministero dell’Interno ha diramato, d’intesa con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e con l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, indicazioni operative in ordine alle procedure di emersione dei rapporti di lavoro irregolari di cui al decreto legge 19.05.2020, n. 34, convertito nella legge 17.07.2020, n. 77.

Le istruzioni riguardano i seguenti aspetti:

  • documentazione idonea alla prova della presenza del lavoratore
  • requisito reddituale del datore di lavoro
  • garanzia alloggiativa
  • delega alla sottoscrizione del contratto di soggiorno
  • interruzione o mancata instaurazione del rapporto di lavoro nelle more della procedura o all’atto della convocazione presso lo Sportello Unico
  • riapertura termini per errori di invio dell’istanza.

 

Di particolare interesse per l’utenza è l’indicazione operativa per cui, con riferimento ai  datori di lavoro che, pur avendo effettuato il versamento forfetario di almeno €500,00, non hanno inviato alcuna istanza di regolarizzazione di un lavoratore straniero oppure, erroneamente, hanno inviato l’istanza all’INPS e che intendono completare Ia procedura di regolarizzazione, gli stessi potranno accedere, a partire dalle ore 9:00 del giorno 25 novembre 2020 e fino alle ore 20:00 del giomo 31 dicembre 2020 al sistema di inoltro telematico delle istanze, al consueto indirizzo  https://nullaostalavoro.interno.it.

Al  fine  di  attribuire  agli  utenti  l’abilitazione  alla  compilazione  dei modelli di domanda EM-DOM_2020 ed EM-SUB_2020, il sistema richiederà l’inserimento degli stessi dati presenti sui modello F24  e  ne  verificherà l’esatta corrispondenza  con i dati presenti.

Le istanze in questione potranno essere inviate anche per il tramite  dei  consueti  intermediari  autorizzati  (patronati,  CAAF,  consulenti del lavoro, ecc.).

Eventuali richieste di assistenza alla compilazione ed all’invio potranno essere inoltrate tramite l’apposita sezione help desk dell’applicativo.

Le istanze in questione saranno identificabili  sui  sistema  SPI attraverso la data di invio (successiva al 15/08/2020).

Il testo integrale della Circolare è consultabile sul sito del Ministero dell’Interno e della Prefettura di Viterbo.