CORCHIANO – “L’agricoltura del nostro territorio è stata colpita nei giorni fra il 20 e il 22 aprile da forti gelate che hanno seriamente compromesso il raccolto della stagione.

Importanti sono i danni causati alle colture, in particolare alla vite e al nocciolo .

Settori che a Corchiano , peraltro , vantano delle eccellenze, in termini sia di produzione sia di organizzazione, basate sul metodo dell’agricoltura consapevole e rispettose dell’ambiente e della salute.

Per questo, in qualità di consiglieri comunali di Corchiano, abbiamo richiesto alla Regione Lazio il riconoscimento dello stato di calamità naturale.

La tutela del territorio, la valorizzazione dei luoghi e la promozione di una gestione territoriale fondata sulla condivisione dipendono fortemente da una solida economia agricola la quale nei casi di calamità naturali necessita di reali sostegni”.

Livio Martini, Bengasi Battisti, Paola Troncarelli e Paolo Nardi,

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email