I Carabinieri della Stazioni di Montalto di Castro, Valentano, Cellere e Canino tutte della Compagnia di Tuscania, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Viterbo hanno effettuato indagini sui percettori di reddito di cittadinanza in quei Comuni, scoprendo ben otto persone che lo percepivano in modo improprio per un totale di oltre 43.000 euro;

per avere il reddito, omettevano di riferire entrate da altri redditi, omettevano la corretta comunicazione circa la composizione del nucleo familiare, non dichiarando quali appartenenti al nucleo percettori di altro reddito, e dichiaravano falsamente se stranieri di risiedere in Italia da oltre 10 anni in modo non continuativo e senza soluzione di continuità da almeno due anni; due persone sono state denunciate a Montalto di Castro, tre a Valentano, due a Cellere e una a Canino.