“Sono con il Sindaco, il Consigliere regionale Panunzi e gli altri parlamentari che, questa mattina, si sono recati presso il Prefetto di Roma per dire no a ipotesi di discariche nel viterbese. Le province del Lazio, negli anni, come testimoniano le statistiche, hanno fatto un ottimo lavoro sulla percentuale di differenziata, raggiungendo una media del 60%. Un percorso virtuoso che il Comune di Roma non ha saputo intraprendere e ora i cittadini della provincia non possono pagarne il prezzo”.

Lo scrive in una nota il senatore Bruno Astorre, segretario Pd Lazio