“Incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili istituendo un Fondo per il reddito di cittadinanza energetico che consenta di finanziare l’installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia nelle abitazioni delle famiglie meno abbienti.”

Lo prevede l’ordine del giorno del M5S a prima firma Roberta Lombardi, capogruppo regionale M5s del Lazio, approvato in Consiglio regionale.

“Dopo il Piano nazionale integrato per l’Energia e il Clima licenziato dal governo nazionale, con la nostra misura anche la Regione Lazio farà un piccolo passo avanti verso il futuro- commenta Lombardi – Ciò che proponiamo è un fondo rotativo. Dopo l’iniziale finanziamento pubblico, il fondo si alimenterebbe autonomamente dalla vendita di energia elettrica al gestore dei servizi energetici. Nello specifico, abbiamo pensato che un valore pari al 50 per cento della remunerazione della produzione vada ad alimentare il Fondo, l’altro 50 per cento venga riconosciuto al nucleo familiare a titolo di scomputo dei consumi energetici.”

Conclude la capogruppo del M5s in Regione Lazio: “Perseguiamo il doppio obiettivo della lotta ai cambiamenti climatici e alla povertà. Favoriremo la conversione energetica degli edifici, l’aumento della produzione di energia da fonti rinnovabili, il rilancio delle aziende operanti nel fotovoltaico e il contrasto alla povertà e al disagio sociale. Un’unica misura che raccoglie in sé alcuni dei principi cardine del Movimento 5 Stelle”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email