«Ci risiamo! Cambiano i personaggi ma non le idee circa la privatizzazione della Talete.

Il nuovo presidente infatti, a poche settimane dalla nomina, ha trovato la “ricetta magica” per risolvere la situazione della società:

o ricapitalizzazione per MILIONI di euro o cedere quote ai PRIVATI.

Altro che rispetto della volontà popolare: si vuole avviare il processo di PRIVATIZZAZIONE dell’acqua pubblica.

Sabato 6 luglio il Movimento 5 Stelle, proseguendo quella che è una delle sue  prime battaglie ed in adesione alla petizione del comitato “non ce la beviamo”,  sarà in varie piazze dei comuni della provincia per chiedere l’applicazione della legge 5 regionale e ribadire il suo assoluto  NO all’ingresso di soci privati in Talete.

L’acqua deve essere pubblica.

Gli italiani, i cittadini della provincia di Viterbo, lo hanno dichiarato più volte!

i banchetti del Movimento 5 Stelle saranno presenti nei seguenti comuni:

Viterbo – piazza delle erbe
Tuscania – viale volontari del sangue
Montefiascone -piazzale Roma
Caprarola – Info Point M5s Via Caduti sul lavoro 13 loc. La Paradisa e P. zza Romeo Romei
Civita Castellana
Ronciglione Piazza Vittorio Emanuele (Piazza della Nave) 10
Fabrica di Roma – via Roma
Capranica – piazza Garibaldi
Bagnoregio piazza Cavour (09.00-13.00)
Sutri – piazza del Comune
Orte via containo 42
Acquapendente – piazza Oberdan».

Commenta con il tuo account Facebook