Questa mattina Paolo Bianchini, chef viterbese e titolare di un ristorante nel centro cittadino, ha consegnato con alcuni colleghi di Viterbo, in rappresentanza del mondo Ho.Re.Ca e del M.I.O | Movimento Imprese Ospitalità, le chiavi a Giovanni Arena Sindaco delle nostre attività.

”Ieri le abbiamo chiuse per l’ultima volta e non da oggi ribadiamo che non avremo la minima intenzione di riaprirle finchè Giuseppe Conte non ci darà ascolto!
Se chiudiamo, chiude l’Italia!”- queste le parole di Bianchini in un post su Facebook.

Il movimento #risorgiamoItalia ha assunto, in breve tempo, portata nazionale. Ad esempio, a Siena, la Piazza del Campo è divenuto palcoscenico della protesta, con i titolari di bar e ristoranti hanno consegnato le chiavi delle attività, riponendole in un’urna, al Sindaco De Mossi.

A Baschi, lo chef Luca Vissani ha simbolicamente consegnato le chiavi in nome di tutti gli altri colleghi partecipanti al movimento.