La Regione Lazio, ai sensi della Legge regionale n. 23 del 31 luglio 2003, attua delle azioni volte a favorire il reinserimento sociale e produttivo dei lavoratori emigrati che intendano rientrare definitivamente nel Lazio.

Gli interventi saranno realizzati dalla Amministrazione Comunale e finanziati dalla Regione Lazio, e saranno volti a garantire servizi primari e di carattere socio assistenziale per l’emigrato laziale e per il suo nucleo familiare nel momento del rientro.

Di seguito le contribuzioni previste.

  1. CONTRIBUTI DI PRIMA ASSISTENZA AL RIENTRO, ALLE SPESE DI VIAGGIO E TRASPORTO MASSERIZIE.
  2. CONTRIBUTI PER L’AVVIO DI ATTIVITA’ PRODUTTIVE
  3. INTERVENTI PER IL REINSERIMENTO SCOLASTICO: ASSEGNI DI STUDIO, CORSI PER L’INSERIMENTO SCOLASTICO
  4. CONTRIBUTI PER LA TRASLAZIONE DI SALME
  5. UNA TANTUM PER IL REINSERIMENTO ABITATIVO: CONTRIBUTI PER PAGAMENTO DI INTERESSI SUI MUTUI PER ACQUISTO COSTRUZIONE O RISTRUTTURAZIONE DI ALLOGGI
  6. UNA TANTUM PER IL RAGGIUNGIMENTO DEI MINIMI PENSIONISTICI

Sarà possibile presentare le richieste di contributo al protocollo comunale entro e non oltre il 20 settembre 2019.

Commenta con il tuo account Facebook