Consegnate questa mattina in maniera simbolica le chiavi delle attività

“Risorgi Italia”, ieri sera 28 Aprile alle ore 21, il primo flashmob dei ristoratori, baristi, pasticceri di tutta Italia, hanno aperto simbolicamente i loro locali, acceso le luci e apparecchiato un tavolo per far sentire la loro voce al Governo, per dire no alle scelte contenute nel decreto della fase due, contro il Coronavirus.
Questa mattina la consegna simbolica delle chiavi delle attività ai sindaci, per chiedere il loro aiuto.
A Soriano, i primi a consegnare le chiavi al vicesindaco Roberto Camilli sono stati Massimo Mechelli, titolare del Ristorante “Baita la Faggeta” e Andreani Carla della Gelateria “Dolci Delizie”.