Luca Talucci

Ad un anno esatto dalla tragica notte di Corinaldo dove persero la vita 6 persone; 5 adolescenti e 1 giovane madre presso la discoteca La Lanterna Azzurra, questa notte le discoteche di Viterbo e provincia osserveranno un minuto di silenzio.

L’iniziativa proposta da Luca Talucci  presidente del SILB di Viterbo.

«Chiaro – afferma Talucci – che andarsi a divertire in sicurezza è un diritto, come è un dovere osservare tutte le normative da parte di gestori di locali autorizzati al pubblico spettacolo danzante. Le discoteche si dissociano da tutte quelle attività che imitano il nostro settore e che fanno ballare senza nessuna autorizzazione principalmente bar, ristoranti, a.s.d (associazioni), palestre, pub, eludendo le imposte e l’erario, mettendo a rischio i propri clienti.

Il nostro slogan è: divertirsi in sicurezza è un diritto».